Hai appena ricevuto la tua prima bolletta e non sai come interpretarla?

Non entrare in panico, inizia a imparare quali sono le principali unità di misura della corrente elettrica e del gas.

La prima cosa che devi sapere è come viene misurata la corrente elettrica.

Un utile aiuto quando vai a leggere le tue bollette elettriche e del gas è identificare e riconoscere i vari termini che vengono indicati.

Spesso infatti gli utenti si trovano di fronte sigle e termini a loro ignoti, per questo motivo cerchiamo di fare chiarezza.

In questo breve articolo andremo a spiegare quali sono le principali grandezze elettriche e del gas presenti comunemente nelle bollette della luce o del gas.

Consumo di energia

Consumo di energia

Il consumo di energia, in bolletta viene espresso con le seguenti sigle o abbreviazioni:

Kw

Il Kw (chilowatt/kilowatt) è l’unità di misura della potenza e si riferisce alla frequenza con cui viene erogata l’energia.

chilowatt

Kwh

Il consumo di energia viene misurato in kwh (kilowattora).

Il kwh (chilowattora) è l’unità di misura dell’energia, del calore e del lavoro .

Un kilowattora è uguale a 1000 wattora (1000 Wh)

Quindi un kilowattora ci dice quanti kilowatt vengono consumati in un’ora.

kilowattora

V

Anche il v (volt) è un’unità di misura.

Misura precisamente la tensione elettrica.

Viene indicata in bolletta per indicare il tipo di alimentazione elettrica di cui usufruisce un’utenza.

220 volt (monofase) generalmente utilizzata per le utenze domestiche.

380 volt (trifase) per le utenze industriali.

Volt