È arrivato il momento di decidere per quale offerta attivare il tuo contratto di luce e gas e non sai le differenze tra tariffa monoraria e tariffa bioraria?

In questo articolo spiegheremo le caratteristiche principali di queste tariffe e come incideranno sulla tua bolletta della luce.

Quale tipologia di tariffe scegliere?

Quali sono le differenze tra tariffa monoraria e bioraria e quali sono le fasce orarie?

Innanzitutto è importante capire come si caratterizzano le tariffe per fascia oraria dei fornitori di energia.

Una delle scelte da fare quando si attiva una nuova utenza elettrica, infatti, è quella di considerare il tipo di tariffa monoraria o bioraria più adeguata ai consumi della propria abitazione.

Per dirlo in parole semplici sono quelle fasce orarie nelle quali viene ripartito il costo dell’energia.

Tali fasce possono comprendere le ore diurne e le ore serali e notturne.

Ma vediamole nel dettaglio.

Tariffa monoraria

La fascia oraria della tariffa Monoraria è unica, cioè il prezzo dell’energia rimane invariato durante tutte le ore del giorno e tutti i giorni della settimana :

● F0 : il prezzo è invariato 24/24 h.

Che significa questo? Questo vuol dire che il costo dell’ energia elettrica rimarrà lo stesso (così come fissato nel contratto stipulato con il fornitore di energia elettrica) per tutto l’arco della giornata.

Quindi, se ad esempio , dovrai utilizzare la lavatrice, che tu l’attivi la mattina o la sera, pagherai lo stesso importo per il suo consumo elettrico.

Tariffa monoraria

Tariffa bioraria

Le fasce orarie della tariffa Bioraria sono :

● F1 : dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 (fascia arancione)

● F2 :dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 8 + il fine settimana ; sabato, domenica e festivi.

In generale le fasce serali e notturne sono più economiche rispetto a quelle diurne.

Questo perchè nelle fasce diurne la richiesta energetica è maggiore.

Ciò significa che se si concentrano i consumi durante la fascia F2 , per esempio dopo le 20, spenderemo di meno rispetto ad un utilizzo di un elettrodomestico messo in funzione alle ore 11 del mattino.

Tariffa Bioraria

In generale gli utenti domestici che hanno aderito al servizio di maggior tutela, pagano in bolletta l’energia con tariffa bioraria.

Questo significa, per quanto riguarda la fascia f2, un costo minore durante le ore serali (dopo le 19) e nei giorni festivi e un costo superiore durante il giorno.

L’obbligo della tariffa bioraria dovrebbe, nell’ottica del legislatore, favorire un utilizzo efficiente dell’energia (negli orari di minor costo) con un risparmio in bolletta per gli utenti.

Secondo i nostri calcoli però un utente privato con un consumo di 3300 kwh annui con contratto di 3kw, avrà un risparmio, ma molto basso rispetto comunque ad una tariffa monoraria.

Si avrà quindi un vero risparmio solo se i consumi nella fascia F1 (inserire link) sono inferiori al 33% del totale.

Cosa cambia quindi con la tariffa monoraria e bioraria nel mercato libero?

Tutto dipende dal punto di pareggio tra tariffa bioraria/monoraria che varia da fornitore a fornitore.

Quindi nel mercato libero, il pareggio tra bolletta bioraria e monoraria varia dal 30 al 50% dei consumi effettuati in F1.

Se vuoi avere dei chiarimenti sull’argomento offerta luce o se vuoi valutare una tariffa più conveniente per la tua utenza elettrica, puoi contattare un nostro consulente al numero 0689833100 oppure, se preferisci essere richiamato, compila il modulo in questa pagina.

Tariffe orarie

Tariffa trioraria o multioraria

Esiste inoltre un altro tipo di tariffa multioraria o trioraria che però è più legata agli utenti aziendali.

Le fasce orarie della tariffa Trioraria sono :

F1 :  dalle 8 alle 19
F2 : dalle 19 alle 8
F3 : sabato, domenica e festivi.

Tariffa trioraria

Per quelle attività che hanno attivato un contratto di fornitura di energia elettrica con le fasce f2 e f3, sarà molto più conveniente un utilizzo dell’energia dalle 19 alle 8 durante i giorni feriali e per tutto il week-end.

Quindi se hai bisogno di trovare la migliore tariffa monoraria o bioraria per la tua utenza domestica o , se possiedi la partita iva e i tuoi consumi si concentrano sul alcuni orari, contattaci e ti consiglieremo la tariffa più adatta a te.

Hai bisogno di ulteriori informazioni su questo argomento?
Scrivici!

Inviaci email

Cosa sono le offerte commerciali?

Le offerte commerciali vengono proposte dai venditori del mercato libero dell’energia sotto forma di contratti.

Cosa è il comparatore delle offerte?

È il nostro sistema per confrontare le principali offerte dei fornitori di energia del mercato libero.
Confronta le migliori tariffe rispetto ad alcuni parametri ed esigenze da te indicate in fase di compilazione.
Ti basterà seguire le istruzioni presenti nelle varie schermate per visualizzare l’offerta più conveniente con una stima annua di spesa.

risparmio luce e gas
ADSL
Offerte energia elettrica aziende
comparare per un facile risparmio
trucchi per risparmiare sulle bollette
come risparmiare energia
risparmio riscaldamento
abbassare termosifoni