Termosifoni. Preparati a limitare i costi in bolletta.

Arriva l’inverno e manca poco all’accensione dei termosifoni.

Cosa possiamo fare per ridurre i consumi e limitare i costi in bolletta?

Qualcuno crederà che, con questo tipo di apparecchi per il riscaldamento, ci sia ben poco da fare, invece ci sono alcuni trucchi che possono aiutarci in questo senso.

Innanzitutto se state predisponendo un nuovo impianto è importante scegliere il tipo di termosifone.

I termosifoni in ghisa sono quelli più diffusi.

Il loro costo è abbastanza contenuto e le loro prestazioni sono un ottimo compromesso tra risparmio ed efficienza.

Unica pecca, forse è che il materiale di cui sono fatti è pesante e poco malleabile per adeguarsi in ambienti dove le scelte estetiche sono importanti.

Dalla loro però, i termosifoni in ghisa, hanno la qualità di mantenere la temperatura a lungo, una volta spento l’impianto.

Tra i più diffusi troviamo anche i termosifoni in alluminio.

Grazie alla loro leggerezza e al materiale di cui sono composti, questi radiatori raggiungeranno prestissimo la temperatura impostata.

Tuttavia una volta spenti, si raffredderanno altrettanto velocemente.

Dalla loro hanno anche il prezzo abbastanza contenuto.

termosifoni risparmio

Come ridurre i consumi della caldaia?

La prima cosa da fare è impostare il timer di accensione della caldaia.

Il consiglio è quello di farla attivare sono negli orari in cui siamo presenti in casa e mantenere impostata la temperatura di 20 gradi.

Attenzione ad aumentare la gradazione.

Ogni grado aggiuntivo può costarvi un costo aggiuntivo in bolletta del 5%.

Regolare le temperature

È importante tenere una temperatura adeguata che non sia troppo elevata e non crei un divario troppo alto tra l’interno e l’esterno.

Oltretutto è necessario fare in modo che l’aria non sia troppo secca soprattutto durante le ore notturne.

Le tapparelle devono essere ben chiuse per evitare la dispersione di calore e il ricambio dell’aria non deve superare i 10 minuti in modo che l’ambiente non di sfreddi troppo.

Tutti i radiatori devono restare liberi da qualsiasi oggetto e scoperti, in modo che possano diffondere meglio il calore.

temperatura ideale casa

Manutenzione della caldaia

La manutenzione delle apparecchiature inerenti l’impianto di riscaldamento è fondamentale per garantirne un funzionamento ottimale.

Per ridurre i consumi in bolletta e mantenere un funzionamento efficiente dei termosifoni, è consigliabile far eseguire la manutenzione della caldaia da tecnici specializzati almeno una volta l’anno.

Un tecnico abilitato si occuperà della pulizia e testerà i vari componenti, rilasciando un attestato che dimostri la corretta efficienza energetica.

Non di meno, è fondamentale per la sicurezza della tua abitazione.

caldaia riscaldamento
Manutenzione caldaia

risparmio luce e gas
ADSL
Offerte energia elettrica aziende
comparare per un facile risparmio
trucchi per risparmiare sulle bollette
come risparmiare energia
risparmio riscaldamento
abbassare termosifoni